:: Pretesti ::

:: Appunti su tecnologie, società, comunicazione creativa :: home :: perche' pretesti :: archivio :: contattaci ::
[::..feed site..::]
atom
[::..categorie..::]
:: disservizi [>]
:: meditazione [>]
:: usability [>]
[::..link amici..::]
:: inform-arch [>]
:: trovabile [>]
:: idearium [>]
:: megachip [>]
:: indymedia [>]
:: ied com [>]
:: articolo 21 [>]
:: rekombinant [>]
:: blog mds [>]
:: resmini.net [>]
:: diodati.org [>]

:: 4.7.03 ::

Controllati dal basso. I membri del governo USA con il nuovo progetto telematico del MIT

Si chiama "Open Government Information Awareness": il nome suscita timori da Grande Fratello (quello orwelliano, naturalmente) e ricorda pericolosamente il "Total Information Awareness" della Difesa Americana che mira al controllo totale, appunto, della vita dei cittadini (americani e stranieri) alla ricerca di potenziali criminali (ricordate la pre-crime di Minority Report?). Nella realtà il progetto della Government Information Awareness (abbreviato come GIA, in contrapposizione al TIA, a cui pure dichiaratamente si ispira) è s? un sistema di controllo a distanza, ma è destinato soltanto agli uomini politici, e limitato al monitoraggio dello stato di attuazione dei programmi elettorali.
Creato dal Computing Culture group del MIT Media Lab di Boston, ha la missione di fornire ai cittadini l'informazione più completa possibile sul governo del paese. Un sospiro di sollievo: per una volta l'"information awareness" è il controllo del governo da parte dei cittadini, e non il contrario. Anzi si specifica anche, nel sito del progetto, che nel monitorare l'attività del governo i cittadini devono poter mantenere il proprio anonimato.
Il sito opengov.media.mit.edu, anima centrale del progetto, si basa su un database in continuo aggiornamento, alimentato dai cittadini e dai membri del governo e che, ad oggi, contiene circa 3000 documenti.

:: sandra 7/04/2003 06:26:00 PM :: permalink
...

Pretesti 2002-2008. Tutti i testi di questo blog sono rilasciati sotto Creative Commons License
Registrazione Tribunale Civile di Roma n. 398 del 12/07/2002
This page is powered by Blogger. Isn't yours?